il magazine dedicato al mondo del credito

di:  

A febbraio prosegue la ripresa del credito. I dati nel rapporto Experian

Crescita marcata in tutti gli indicatori del credito: prestiti finalizzati +14,57%, prestiti personali +22,16% e mutui +24,30%

Importanti segnali di ripresa sul fronte del credito. Secondo il nuovo Rapporto sul Credito Italiano – Trends & Insights, realizzato da Experian relativo al mese di febbraio, i dati sono in miglioramento sia rispetto al mese di gennaio sia rispetto a febbraio dello scorso anno.




I prestiti finalizzati segnano una crescita del 14,57% rispetto a gennaio 2021 e, a confermare la tendenza positiva degli ultimi mesi, in crescita anche rispetto a febbraio 2020 con un eccellente +23,45%. Anche i prestiti personali sono in crescita del 22,16% rispetto a gennaio 2021, anche se faticano rispetto allo scorso anno segnando un -28,65%. Forte crescita, invece, per i mutui Immobiliari: +24,30% rispetto a gennaio e +31,75% nel confronto con febbraio 2020.

Risultati particolarmente positivi anche confrontando l’andamento storico: tra febbraio e gennaio 2020 si sono, infatti, registrati dati completamente diversi e non omogenei tra loro. I prestiti finalizzati aveva segnato una flessione del 2,01%, i prestiti personali un incremento del 14,24% e i mutui Immobiliari del 9,11%.

I dati di Experian hanno analizzato anche le variazioni a livello di importo medio finanziato. I prestiti finalizzati segnano un calo del 9,48% rispetto a un anno fa attestandosi a 7.879 euro, i prestiti personali sono invece in linea con febbraio 2020 (+0,22% e importo medio a 10.087 euro), i mutui immobiliari segnano, infine, una grande crescita attestandosi a 127.541 euro e segnando un +24,92%.

Una tendenza degna di nota è quella di un crescente utilizzo del canale digitale per le richieste, con un aumento del 19,38% rispetto a gennaio 2021. Si tratta di un andamento che si ripete, pur con un aumento più blando, anche nel confronto con febbraio 2020, con un +3,46%.

“I dati di febbraio sugli indicatori del credito confermano la tendenza positiva che avevamo giù riscontrato a gennaio – dichiara Armando Capone, Chief Commercial Officer di Experian – Si conferma la forte crescita dei mutui, ancora spinta con ogni probabilità dall’incremento delle surroghe, ma crescono in modo significativo anche i prestiti, sia personali che finalizzati. Segna un trend positivo anche il prestito personale, pur con richieste ancora lontane da quelle pre-Covid. Nonostante una situazione di generale incertezza, possiamo finalmente vedere i primi segnali di fiducia da parte dei consumatori, sempre nella speranza che nuove eventuali restrizioni non arrivino a impattare su questo trend che risulta attualmente positivo”.




CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp