di:  

Intervista a Mattia Donadeo Spada, CEO di CrescItalia

Problema: saper e poter intercettare le esigenze delle Pmi italiane alle prese con problematiche diffuse nell’accesso al credito e nel rapporto con le banche tradizionali, e servirle completamente online. Soluzione: CrescItalia.

La facciamo semplicistica, dite voi?

Per niente, rispondiamo.

CrescItalia, infatti, (rap)presenta la soluzione fintech che sostiene l’economia reale, creando un ecosistema che promuove il tessuto imprenditoriale italiano. Oltre 250 milioni di euro erogati e complessivamente più di 1000 PMI operative parlano chiaro.

Per scoprirne di più, e per avere delucidazioni in merito sull’innovatività fintech di CrescItalia, siamo qui con L’AD Mattia Donadeo Spada.

Buongiorno Dottor Spada.

Buongiorno a voi.

Qual è il ruolo di CrescItalia nel mondo del credito? 

CrescItalia è una fintech che svolge il ruolo di cerniera tra i capitali non bancari e le imprese, con lo scopo di agevolare l’incontro tra il tessuto imprenditoriale italiano e gli investitori. 

Grazie alla sua piattaforma digitale integrata, accompagna gli investitori istituzionali nei processi di origination, onboarding, valutazione e validazione di prestiti a breve e medio termine, e di crediti commerciali, assicurando il coordinamento di tutti gli attori coinvolti nella gestione delle operazioni di investimento.

Cosa trovano, quindi, le PMI sulla vostra piattaforma?

Le PMI vi trovano un ambiente digitale intuitivo e di semplice utilizzo per la richiesta di prestiti e per l’accesso alle altre forme di finanziamento della liquidità quali la cessione dei crediti commerciali.

Gli investitori possono monitorare e gestire i loro impieghi in tempo reale, facendo affidamento su procedure consolidate e pienamente compliant e su una reportistica personalizzata.

I nostri partner, poi, possono offrire alle PMI la possibilità di accedere alle soluzioni di finanziamento in modo semplice, veloce e completamente digitalizzato, integrando eventualmente la nostra piattaforma direttamente con le loro soluzioni. 

In particolare, come svolge CrescItalia la sua attività di advisor fintech?

La piattaforma è il nostro “cuore fintech”, su cui continuiamo a investire arricchendola di funzionalità: oltre ad ampliarne il perimetro di utilizzo ad asset class nuove come cessione di crediti fiscali (non ecobonus) e verso la Pubblica Amministrazione, stiamo anche integrando l’open banking in ambito PSD2, e stiamo lavorando a un importante progetto in ambito ESG che permetterà la valutazione e la certificazione degli impieghi anche in base ai criteri ESG direttamente in piattaforma.

Cosa rappresenta per CrescItalia la Fiera del Credito, di cui è di nuovo main sponsor nel 2022?

La Fiera del Credito rappresenta per CrescItalia un momento fondamentale di incontro e confronto con gli operatori del settore, che si rivela ancor più importante a seguito della mancata edizione dello scorso anno, e anche per questo è orgogliosa di aderire nuovamente in qualità di main sponsor, come nel 2019. 

Per una fintech come CrescItalia, da sempre abilitatore per tutti gli operatori che si affiancano alle PMI nel sostenere la loro crescita, è ancora una volta l’occasione per condividere i progetti in cantiere e analizzare i trend che caratterizzeranno il futuro del mondo del credito.

Perché CrescItalia è un partner ideale per tutti coloro che sono coinvolti nella finanza alternativa?

Grazie alla sua piattaforma fintech, CrescItalia fornisce alle PMI gli strumenti per affrontare le problematiche relative alla gestione del proprio circolante e il finanziamento della propria crescita pianificando anche le risorse necessarie ai propri piani di sviluppo. 

Per fare questo, consente loro di accedere alla liquidità che arriva da canali alternativi e complementari a quello tradizionale bancario. CrescItalia affianca infatti anche gli investitori istituzionali nella progettazione di veicoli ad hoc finalizzati a supportare l’economia reale e supporta tutti gli operatori del credito e i servicer nei processi riguardanti la valutazione, validazione e monitoraggio dei finanziamenti e dello smobilizzo dei crediti commerciali per le PMI.

Ma non siete solo un “compagno di viaggio” per le PMI…

Esatto. Sebbene CrescItalia sia il partner ideale per PMI, operatori del credito e investitori, non lo è solo per loro, anzi. CrescItalia lavora con professionisti, associazioni di categoria, reti di agenti, segnalatori e tutti gli attori del settore, consentendo loro di allargare la propria offerta per le imprese con soluzioni sia nel breve che nel medio/lungo termine. Le aziende ottengono liquidità nel giro di pochi giorni, e i partner hanno a disposizione più strumenti per soddisfarne le esigenze. 

Proprio al fine di lavorare sempre meglio con questi partner, nel mese di aprile 2022 abbiamo chiesto e ottenuto l’iscrizione all’albo dei mediatori creditizi; questo ci permetterà di ampliare, nei prossimi mesi, l’offerta delle soluzioni di finanziamento per le PMI che potremo veicolare sulla nostra piattaforma.

Molto bene. Grazie delle risposte e della disponibilità.

Grazie a voi.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto