di:  

assilea leasing

Assilea: il mercato del leasing cresce dell’8,7%

Secondo Assilea, il mercato del leasing è cresciuto anche nei primi nove mesi del 2022 (+3% nel 2021), con uno stipulato complessivo di 22,3 miliardi di euro. Le operazioni sui beni targati rappresentano la metà del totale. Le prossime sfide riguardano digitalizzazione e sostenibilità

Leasing in crescita: l’analisi di Centro Studi Assilea

Dopo un ottimo 2021, l’andamento del mercato del leasing continua a crescere. Secondo il report di Centro Studi Assilea, nei primi nove mesi dell’anno il settore ha registrato un aumento dell’8,7%, per uno stipulato complessivo di 22,3 miliardi di euro.

Le operazioni sui beni targati riguardano il 50% del totale, quelle su macchinari ed attrezzature il 38%, quelle su immobili il 9% e quelle sui comparti aeronavale ed energy l’1%. Nello specifico, cresce del 13,1% il leasing su beni strumentali, in particolare su macchinari per l’edilizia civile e stradale. Nel 2021 il mercato del leasing ha inciso per il 9,1% sugli investimenti generali in macchinari e attrezzature.

In aumento anche il leasing sulle auto (+7,4%), con un’autovettura green su quattro finanziata in leasing o a noleggio lungo termine. Viceversa, Assilea registra un calo (-4,5%) per quanto riguarda le operazioni che coinvolgono il settore immobiliare.

Infine, il report di Assilea evidenzia un’ottima incidenza del leasing sul totale degli investimenti Nuova Sabatini (oltre 6 miliardi di finanziamenti pari all’80% del totale complessivo).

Accesso al credito, digitalizzazione e sostenibilità

L’associazione nazionale del leasing ha evidenziato l’importanza di questo strumento per sostenere gli investimenti, la crescita e lo sviluppo delle micro, piccole e medie imprese italiane. La revisione dei criteri di Basilea3 è lo snodo cruciale per garantire l’accesso al credito delle PMI, per la quale Assilea, insieme ad ABI, si sta battendo a livello europeo per il riconoscimento di corretti requisiti patrimoniali in ragione della comprovata minore rischiosità del leasing.

Un altro aspetto importante per il settore del leasing riguarda la transizione digitale con l’obiettivo di ottimizzare i processi di erogazione e monitoraggio del credito e il servizio offerto ai clienti. Infine, l’altro tema caldo riguarda la sostenibilità economica ed ambientale

“Artigiani e PMI sono la spina dorsale dell’Italia. La loro crescita favorisce la ricchezza del nostro Paese” ha sottolineato Carlo Mescieri, Presidente di Assilea. “Il leasing sostiene gli investimenti fissi nei tre settori equipment, real estate e automotive in termini di innovazione, digitalizzazione e sostenibilità. Dal binomio PMI-leasing passa quindi il consolidamento della ripresa, che negli ultimi 18 mesi ha visto crescere l’Italia, anche durante la pandemia, più di USA, Cina, Germania, Francia e UK. L’accesso al credito per le PMI e gli artigiani è lo snodo della crescita dell’Italia e il leasing è lo strumento essenziale per sostenerne gli investimenti”.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto