di:  

illimity cartolarizza un portafoglio di NPL da 475 milioni di euro (Gross Book Value). Cerved agirà come Master e Special Servicer

illimity Bank S.p.A. annuncia di aver finalizzato la cartolarizzazione di un portafoglio di Non-Performing Loans (“NPLs”) avente un Gross Book Value di circa 475 milioni di euro alla Data di Cut-Off (30 giugno 2021). Il portafoglio si compone di crediti originati da alcuni istituti finanziari italiani, acquisiti da illimity tra il 2018 ed il 2021 ed è caratterizzato da crediti secured per il 48% del GBV.

I crediti secured hanno come sottostante sia asset residenziali che non-residenziali (rispettivamente rappresentanti il 30,4% ed il 69,6% del valore totale degli immobili con ipoteca di primo grado).

Il veicolo di cartolarizzazione ha emesso note senior equivalenti all’81% del nominale di emissione e note subordinate per il restante 19%. Le note senior sono state interamente sottoscritte da illimity ed hanno ricevuto un rating investment grade (BBB). Le note mezzanine e junior, invece, sono state cedute ad investitori terzi ad eccezione del 5% ritenuto da illimity in accordo con i requisiti regolamentari.

Nell’ambito dell’operazione illimity ha agito sia da co-arranger insieme a Banca IMI, sia da Sponsor. Cerved Credit Management S.p.A., già partner di illimity in diverse operazioni, agirà da Master e Special Servicer del portafoglio.

L’operazione rientra nel novero delle strategie di gestione e valorizzazione dei crediti distressed e ha consentito di ottenere risultati apprezzabili in termini di massimizzazione degli effetti economici attesi, di miglioramento della qualità degli attivi e di allocazione del capitale, in coerenza con gli obiettivi strategici pluriennali. Mediante lo strumento della cartolarizzazione i crediti sono stati convertiti in titoli più facilmente cedibili sul mercato, caratterizzati da diversi livelli di seniority (i.e.: ordine di priorità nell’allocazione dei flussi di cassa) e quindi da profili di rischio/rendimento proponibili a investitori aventi diverse propensioni al rischio.

Andrea Clamer, Head of Distressed Credit Division di illimity, ha dichiarato: “Con la cartolarizzazione annunciata oggi, si conferma la capacità di illimity di operare nel settore Distressed Credit con un approccio fortemente dinamico in grado di ottimizzare attraverso diversi strumenti il processo di valorizzazione di crediti acquisiti”.

Paolo Pellegrini, Amministratore Delegato di Cerved Credit Management, ha dichiarato: “Questa operazione ci conferma come un player strategico su operazioni di cartolarizzazione con rating, caratterizzate da elevata complessità e da tempistiche di preparazione molto compresse. La nostra partecipazione risulta particolarmente importante perché indica che il Credit Management torna a essere centrale per il Gruppo Cerved, alla luce del cambio di strategia del nuovo azionista”.




CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da STOP SECRET SRL, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto