di:  

Nexi e Alpha Bank stringono una partnership per i servizi di pagamento in Grecia

In base all’accordo, Alpha Bank promuoverà e distribuirà ai propri clienti le soluzioni tecnologiche e innovative sviluppate da Nexi

La paytech italiana Nexi e Alpha Services and Holdings S.A., capogruppo della banca greca Alpha Bank S.A., hanno stretto una partnership strategica. L’accordo, annunciato il 3 agosto scorso, prevede che Alpha Bank, attraverso la sua rete capillare di oltre 300 filiali distribuite in tutta la Grecia, promuova e distribuisca ai propri clienti le soluzioni tecnologiche e innovative sviluppate da Nexi. Nell’ambito dell’operazione, Alpha Bank scorporerà il suo ramo d’azienda di merchant acquiring nella newco e saranno intraprese tutte le azioni necessarie affinché la la nuova società riceva una licenza di istituto di pagamento. Successivamente, Nexi acquisirà il 51% della newco. Nexi pagherà 307 milioni di euro il ramo merchant acquiring di Alpha Bank, che intende diventare sia lo strategic partner di Nexi in Grecia, sia il distributore esclusivo dei prodotti e servizi realizzati dalla newco. Il corrispettivo potrà essere aumentato fino a 60 milioni sotto forma di earn-out, pagabili entro il quarto anno di operatività di newco subordinatamente al raggiungimento di determinati obiettivi finanziari concordati tra Alpha Bank e Nexi. Come remunerazione per l’attività distributiva della propria rete, Alpha Bank riceverà commissioni di referral dalla newco, che andranno a incrementare le commissioni attive della banca nel corso del tempo.




L’operazione dovrebbe chiudersi entro la fine del primo trimestre 2022. Alpha Bank è stata assistita da Deutsche Bank AG come sole financial advisor, da PricewaterhouseCoopers Business Solutions SA come advisor tecnico e industriale, da Akin Gump Strauss Hauer & Feld LLP per gli aspetti legali, mentre M. Psylla – V. Vizas – G. Katrinakis Law Firm (studio legale facente parte del network PwC) e Zepos & Yannopoulos agiscono come consulenti in relazione agli aspetti legali di diritto greco. Nexi è stata affiancata da HSBC, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. e AXIA Ventures Group come financial advisor, da Bonelli Erede come lead counsel per gli aspetti legali dell’operazione, da Koutalidis Law Firm per gli aspetti legali di diritto greco, mentre Legance agisce in qualità di consulente legale in relazione alle materie Antitrust.

A seguito del completamento dell’operazione, Nexi consoliderà la newco, che dovrebbe apportare al Gruppo Nexi oltre 150 mila Pos e 9 miliardi di volumi. Si prevede che la newco genererà circa 93 milioni di ricavi e 18 milioni di ebitda nel 2022, su base pro-forma e pre-sinergie. Nexi finanzierà l’operazione interamente tramite risorse disponibili. Attraverso questa operazione, che è coerente con la propria visione strategica, la paytech italiana stabilisce una posizione di leadership in un mercato in rapida crescita, espandendo ulteriormente le proprie attività di merchant acquiring e aumentando la diversificazione dei ricavi generati in paesi europei attraenti e sotto penetrati. La newco sarà, inoltre, ben posizionata per cogliere ulteriori opportunità di crescita organica e inorganica nel Paese. L’operazione è coerente con il piano aziendale annunciato da Alpha Bank, Project Tomorrow, e dovrebbe contribuire fino a 43 punti base al Common Equity Tier Idi Alpha Bank al 31 marzo 2021.

Paolo Bertoluzzo, ceo di Nexi, ha così commentato l’iniziativa: “La partnership strategica con Alpha Bank, una delle banche sistemiche greche e leader nel mercato dell’accettazione dei pagamenti ellenico, ci consentirà di contribuire all’accelerazione del processo di modernizzazione e digitalizzazione dei pagamenti nel Paese. Metteremo a disposizione di cittadini, esercenti e Pubblica Amministrazione un’offerta di prodotti e servizi innovativi e tecnologicamente all’avanguardia con l’obiettivo di rendere i pagamenti digitali un’esperienza quotidiana che porti benefici a tutto il sistema. Questo accordo, in linea con la nostra strategia d’investimenti selettivi in mercati ad alto potenziale, rappresenta un ulteriore passo in avanti nel nostro percorso di creazione di valore in un mercato altamente competitivo e in rapido consolidamento”.

Vassilios Psaltis, amministratore delegato di Alpha Bank, ha aggiunto: “La partnership con Nexi rappresenta un altro importante passo dell’ambizione di Alpha Bank di stringere alleanze strategiche con i migliori partner globali per fornire ai nostri clienti servizi della più elevata qualità. Siamo fiduciosi che la nostra partnership strategica con Nexi, leader europeo nei pagamenti e player tecnologico di assoluto rilievo, creerà una offerta unica nel mercato greco in rapida crescita”.




CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp