di:  

Qual è il prezzo a cui il denaro compra la felicità?

Qual è il prezzo a cui il denaro compra la felicità?

Qual è la relazione tra denaro e felicità? Studi del passato recente hanno indicato che, mentre il denaro può effettivamente comprare la felicità, essa si stabilizza a circa 75.000 dollari/anno.

Uno studio del 2010 ha esaminato i sondaggi relativi a 450.000 americani, e ha scoperto che i partecipanti con redditi più alti hanno riportato un maggiore benessere emotivo, fino a un reddito annuo di 75.000 dollari. Dopo di che questo benessere emotivo crolla. 

Tuttavia, una nuova ricerca suggerisce il contrario.

Utilizzando oltre un milione di rapporti in tempo reale da un ampio gruppo di campioni statunitensi (che sono appassionati di statistiche quanto nessuna altra nazione), un recente studio ha scoperto che la felicità aumenta linearmente con il reddito dichiarato (logaritmicamente), e continua a salire oltre gli 80.000 dollari/anno.

Di seguito, maggiori dettagli sulla metodologia della ricerca, in cui vedremo alcuni possibili motivi per cui redditi più alti possono migliorare i livelli di felicità delle persone.

Come si misura la felicità?

La ricerca passata sulla felicità relativa al reddito si è perlopiù basata su dati retrospettivi, che lasciano spazio a errori di memoria umana. Al contrario, questo nuovo studio utilizza dati registrati in tempo reale da un’applicazione di monitoraggio dell’umore, permettendo una rappresentazione più accurata del benessere sperimentato dagli intervistati.

I dati sono stati anche raccolti da richieste casuali in un determinato periodo di tempo, con decine di voci registrate per ogni singolo intervistato. Questo fornisce una rappresentazione più completa del benessere generale di una persona.

In questo studio sono state misurate due forme di benessere:

Benessere sperimentato: L’umore e le sensazioni di una persona nel corso della vita quotidiana.

Benessere valutativo: La percezione che una persona ha della propria vita dopo averci riflettuto.

Entrambe le forme di benessere sono aumentate con i redditi più alti, ma il benessere valutativo ha mostrato una divisione più drastica tra i gruppi di reddito più bassi e più alti.

I risultati (misurati in deviazioni standard dalla media)

Reddito annualeBenessere (sperimentato)Benessere (valutativo)
$15,000-0.34-0.34
$25,000-0.11-0.32
$35,000-0.09-0.19
$45,000-0.06-0.15
$55,000-0.05-0.07
$65,000-0.03-0.04
$75,000-0.01-0.02
$85,0000.010.03
$95,0000.030.01
$112,5000.040.08

Perché il denaro compra la felicità?

Il rapporto avverte che qualsiasi teoria sul perché la felicità aumenti con il reddito sia da considerare puramente speculativa. Tuttavia, elenca alcune possibilità:

  • Maggiore comodità. Quando qualcuno guadagna di più, può avere la possibilità di acquistare cose che riducono la sofferenza. Questo è particolarmente vero quando si confrontano i gruppi di reddito basso e moderato – i redditi più alti sotto gli 80.000 dollari/anno hanno ancora mostrato una forte associazione con la riduzione dei sentimenti negativi.
  • Più controllo. Il controllo sembra essere legato ai livelli di felicità degli intervistati. Infatti, avere un senso di controllo ha rappresentato il 74% dell’associazione tra reddito e benessere.
  • Questioni di soldi. Non tutti gli intervistati si preoccupano del denaro. Ma, per quelli che lo facevano, questo aveva un impatto significativo sul loro benessere percepito. In generale, i percettori di reddito più basso erano più felici se non davano importanza al denaro, mentre i percettori di reddito più alto erano più felici se pensavano che il denaro fosse importante.

La quantità di denaro di cui una persona ha bisogno per essere felice varia. La felicità può dipendere da quanti soldi sono necessari per coprire le proprie necessità di base, e da ciò che porta gioia personalmente.

Per una persona, questo potrebbe essere l’abbonamento ad un club di calcio, od al circolo del golf o del tennis. Per qualcun altro, potrebbe essere un massaggio una volta al mese, o un nuovo paio di scarpe da corsa. 
In definitiva, il denaro può aumentare il potenziale di soddisfazione della vita, a seconda di come lo si spende. Se spendete soldi per esperienze o oggetti che si allineano con i vostri valori, aumenterete la vostra felicità. Sembra, quindi, che più soldi non significhino necessariamente più problemi.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto