di:  

teseo

Giorgio Contin: la sostenibilità sarà il punto cardine per il 2022

Quali saranno i possibili scenari per il comparto del credito nel 2022? Che sfide attendono le imprese del settore? L’abbiamo chiesto a Giorgio Contin, CEO della società di recupero crediti Teseo Srl

Nel biennio che si è appena concluso, caratterizzato dalla pandemia da covid19, il comparto del recupero crediti si è proiettato verso un nuovo orizzonte, in cui innovazione digitale e sostenibilità incarnano i concetti chiave. Su questi temi, abbiamo chiesto l’opinione di Giorgio Contin, CEO di Teseo Srl, che ci ha fornito anche alcune anticipazioni in merito ad un nuovo progetto che sta partendo proprio in questi giorni.

Gentile Dott. Contin,

Di cosa si occupa Teseo Srl? Qual è il suo core business?

TESEO Srl è la sintesi di precedenti società operanti rispettivamente nell’ambito del recupero crediti per conto terzi, factoring ed intermediazione finanziaria. Al contempo, è anche l’espressione di un imprenditore che nel 2021 ha festeggiato 40 anni di attività nell’ambito del credit management, di cui 30 come imprenditore del settore dell’acquisto e tutela del credito.

Se dovessimo fare un bilancio, com’è andato il comparto della gestione e recupero crediti nel 2021?

In tanti anni ho vissuto i vari andamenti ciclici, sempre più brevi, constatando che ogni congiuntura negativa porta con sé grandi opportunità. In questo biennio, molti imprenditori hanno scelto di proseguire su binari consolidati puntando alla contrazione dei costi in assenza di crescita di ricavi; altri hanno puntato all’innovazione; altri stanno valutando soluzioni e mercati alternativi. In generale, direi che il mercato ha proseguito nel trend dell’anno scorso, con probabile incremento per chi offre servizi diversificati, specialmente se riconducibili all’acquisto degli NPL. Prevedo invece una leggera contrazione per chi è radicato nell’attività di recupero crediti.

Viceversa, quale scenario si aspetta per il 2022? Quali saranno le sfide che attendono il settore?

La sostenibilità dei progetti imprenditoriali sarà il punto cardine, perché oltre alle risorse finanziarie c’è anche un limite strutturale ed organizzativo in generale. Nel nostro mercato le criticità sono ancora più evidenti, per la sempre più ridotta marginalità e la carenza di risorse umane e professionali che trovano difficoltà ad approcciarsi alle nostre imprese; motivi che non consentiranno a molti di fare gli investimenti necessari a rimanere competitivi.

Nel mese di gennaio, su iniziativa di Teseo Srl, nascerà una nuova Società Acquisto, Gestione e Recupero Crediti. In che cosa consiste il progetto? Quale sarà la sua mission?

NCG, acronimo di “Next Collection Generation” è lo slogan che identifica il progetto nato su iniziativa di Teseo Srl e supportato da imprenditori del settore che hanno aggiunto professionalità, passione ed entusiasmo affinché si fondasse questa grande realtà.

“NCG” vuol rappresentare un’innovazione sotto diversi aspetti ed ha una progettualità ben definita.

Nascerà un soggetto giuridico che metterà a fattor comune le importanti esperienze maturate dai soci, consentendo ai partecipanti di non disperdere energie preziose in burocrazia ed altri adempimenti.

La singola impresa socia manterrà la propria indipendenza, sviluppando sinergicamente le attività di NCG, che disporrà di una maggior capacità di penetrazione commerciale, aprendo la strada anche alle opportunità oggi non accessibili per limiti dimensionali. Verrà creato un Polo comune per gli investimenti, per consentire di acquistare crediti, dotarsi di tecnologie innovative, rendere più fluida e dinamica l’operatività. La creazione di un Centro Servizi e Formazione interno al NCG consentirà un minor dispendio di energie. Diventeremo un importante Gruppo di Acquisto al quale i fornitori riserveranno, inevitabilmente, condizioni di sicuro vantaggio.

Il progetto è, di fatto, già operativo grazie alle citate e consolidate professionalità ed autorizzazioni. NCG è in grado di proporsi a tutti i mercati avvalorandosi di referenze di prim’ordine in ogni settore e dispone dei requisiti economici per partecipare a tutti i bandi delle diverse gare.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto