di:  

Prelios Innovation: BlinkS nella prima cessione di crediti UTP del Credito Cooperativo

Operazione pilota nel settore realizzata su piattaforma di trading di credit Non-performing

Alcune Banche appartenenti al Gruppo Cassa Centrale – Credito Cooperativo Italiano, nell’ambito del proprio processo di dismissione di stock di Npe (Non- performing exposures), hanno perfezionato la prima cessione di crediti Unlikely-to-pay (UTP) con il supporto dell’area Npe della Capogruppo, dopo aver già definito, a fine 2021, una cessione di posizioni a sofferenza utilizzando la garanzia dello Stato GACS.

L’operazione pilota, denominata GARAIT e con un GBV (gross book value) complessivo di circa 25 milioni di euro, è stata strutturata sulla piattaforma fintech BlinkS del Gruppo Prelios, che ha agito nella fase di raccolta, normalizzazione e stratificazione dei portafogli, nella due diligence preliminare alla cessione, nonché nella gestione dell’intero processo competitivo di cessione al termine del quale il portafoglio di crediti UTP è stato acquisito dal fondo HIDOF II gestito da Incanto SGR.

Gabriella Breno, Amministratore delegato di Prelios Innovation, l’hub fintech del Gruppo Prelios che ha sviluppato BlinkS, dichiara: “GARAIT è la prima cessione di crediti UTP vivi mai effettuata su una piattaforma di trading Npe e siamo contenti di essere, grazie a Cassa Centrale Banca, i precursori anche in questo campo. Continuiamo a innovare, ad assistere i nostri clienti, a confermare la bontà del nostro approccio basato su standardizzazione, trasparenza ed efficienza e, soprattutto, a essere il punto di riferimento nel mercato dei crediti problematici italiani, a favore di tutti gli stakeholder e, in ultima istanza, dell’intero sistema economico”.

Martino Cutillo, Amministratore delegato di Incanto SGR, afferma: “Questa operazione rappresenta un ulteriore passo della nostra strategia di investimento nel mercato del credito deteriorato. Nel corso degli ultimi anni abbiamo assistito a numerose transazioni di crediti Non- Performing-Loans (Npl), mentre il mercato dei crediti UTP è stato oggetto di operazioni di
apporto, ma non di investimenti a valori di mercato. Siamo molto contenti di essere stati pionieri del settore insieme al Gruppo Prelios e riteniamo che la gestione efficiente e trasparente della piattaforma BlinkS sia la base per numerose future transazioni di questo tipo”.
L’operazione di cessione, perfezionatasi in poco più di un mese, apre una nuova opportunità per tutti gli Istituti bancari nella loro strategia di deleveraging di crediti non performing, anche alla luce delle sempre più confermate previsioni di incremento dello stock di crediti UTP quale conseguenza del perdurare degli effetti della pandemia.




CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da STOP SECRET SRL, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto